Antiautoritarismo, Autodeterminazione, R-Esistenze

Sventolavano bandiera #NoTav mentre i militari li portavano via

#NoTav in presidio. Portano via decine di persone nei cellulari che altri militanti tentano di bloccare. Tanti anziani e anziane. Che ostinatamente sventolano le bandiere #NoTav persino dalle finestrelle dei mezzi militari. Tra le persone portate vie ci sarebbe anche Nicoletta, titolare della Credenza, tenacemente a difendere la bellezza della sua terra e che come potete vedere dalla foto ha proprio l’aria da terribile, tremendissima, terrorista.

21453_10201762711336465_310334688_n

Sono stati confermati dei fermi e attribuite delle accuse. E nel frattempo le iniziative della Val Susa contro la Tav continuano. QUI trovate altre notizie che raccontano chi è stat@ rilasciat@ e a chi è stato confermato l’arresto.

Poi non ditemi che questa non è una caccia alle streghe. La verità è che è più semplice definire terrorismo la resistenza di cittadini e cittadine inermi. Questa è la verità. Con la repressione che la fa da padrone. Come in Turchia.

Forza Nicoletta e tutti/e! Un caldo abbraccio dal sud.

—>>>Per aggiornamenti e riassunti delle puntate precedenti leggi NoTav.Info

—>>>Se Non Con Marta Quando? Se toccano una toccano tutte (pagina facebook)

—>>>Per capire quel che succede in Val Susa magari date un’occhiata a quel che è successo in Turchia.

—>>>Tra qualche giorno vedremo anche quel che succede nel corso della manifestazione #NoMuos.

Leggi anche:

Un pensiero riguardo “Sventolavano bandiera #NoTav mentre i militari li portavano via”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.