Antiautoritarismo, Antifascismo, R-Esistenze

#OccupyGezi #ResIstanbul: sostanze urticanti mischiate agli idranti!

sprayurticanteidranti

Update: leggi l’Appello Urgente della Associazione Medica Turca.

>>>^^^<<<

Stanotte attacchi della polizia non hanno smesso e durano ancora adesso. Sono stati presi di mira gli Hotel (Divan, Hilton, le scuole, i luoghi in cui si sono rifugiati i manifestanti).

Laddove c’era una infermeria improvvisata per curare i manifestanti feriti la polizia è entrata (all’Hilton) a sequestrare strumenti medici.

Stamane, dopo che nelle giornate scorse hanno arrestato gli avvocati (decine) impegnati nella difesa degli attivisti, hanno arrestato alcuni medici che curavano i manifestanti feriti.

BM4M9l7CcAAMO6a.jpg-largeSecondo le dichiarazioni del ÇHD (Associazione Avvocati Contemporanei), fino a ierisera ci sono state 132 persone gravemente ferite dagli attacchi della polizia. Vengono riportati 5 episodi di pelle bruciata dall’acqua con sostanze urticanti lanciata dai cannoni ad alta pressione dei TOMA. Anche ad Ankara gli attacchi sono brutali e non cessano. Le unità di polizia – secondo gli aggiornamenti – stanno preparando l’assalto all’infermeria nel TMMOB, Unione delle Camere degli Ingegneri e Architetti Turchi in via Ipek, e nel viale Istiklal (dove ha dato appuntamento a tutti/e Taksim Solidarity).

Gas lacrimogeni urticanti. Proiettili di gomma. Bombe stordenti. Sostanze urticanti aggiunte all’acqua degli idranti.

Quello che è stato sparato addosso alla folla, la gente, uomini, donne, bambini, ha provocato ustioni, ferite, piaghe, conseguenze devastanti.

E dopo questo trattamento arrestano perfino i medici che curano i feriti.

GlobalProject aveva fotografato i poliziotti che mettevano una strana sostanza dentro i mezzi che sparano getti d’acqua.

Baruda aveva segnalato che basterebbe respirare per sanguinare dopo essere stati colpiti.

Oggi il Governatore di Istanbul ammette che dei prodotti (non chimici) sono stati aggiunti all’acqua degli idranti. Viene smentito però da un video in cui si vede che i prodotti introdotti sono chimici.

Tutto ciò mentre la tv locale non trasmette nulla e il direttore della TRT (RAI turca) si dimette dicendo che il “troppo è troppo”.

Per verificare la natura “non chimica” delle sostanze sparate sulla folla basta cercare su google. Questo è quello che si trova. Potrebbe essere la sostanza usata? Fate un po’ voi.

BM1mb9qCIAAX-vC

BM4aqK2CQAAbfXx.jpg-large

Per sintesi e ulteriori news da Istanbul segui la pagina fb di Abbatto i MuriTwitter e questo blog.

Aggiornamenti anche in italiano su: GeziPark.Nadir.Org

Streaming tv: CapulTv e QUI e QUI

Immagini QUI

Leggi anche:

Tag #OccupyGezi #Taksim

Comunicato di Taksim Solidarity: Taksim ovunque e ovunque resistenza

Ultime news: Parco sgomberato. La Turchia R-Esiste!

1 pensiero su “#OccupyGezi #ResIstanbul: sostanze urticanti mischiate agli idranti!”

  1. #OccupyGezi #Update: Taksim Solidarity comunica che in alcune zone di Istanbul c’è bisogno di bende, maschere antigas, antidolorifici e medicamenti. La polizia costruisce barricate di metallo per impedire che le auto possano procedere verso i punti della protesta. Ad Ankara la polizia ha bloccato il corteo funebre per Ethem Sarısülük, uno dei manifestanti uccisi. La polizia non vuole autorizzare il funerale. La polizia attacca le persone che da Okmeydanı (Istanbul) procedono e dalle finestre la gente protesta con padelle pentole (che è oramai il modo in cui tutti protestano di fronte alle brutalità della polizia). Hashtag di twitter è “#1MilyonBugunTaksime” (1milione – di persone – a Taksim). Il trasporto pubblico di Istanbul è bloccato per non consentire spostamenti ai manifestanti. Il governatore conferma che il funerale per Ethem Sarısülük sarebbe contro la legge “2911: legge su incontri e proteste in marcia”. Scontri proseguono a Istanbul davanti il Divan Hotel noto perché dà rifugio ai manifestanti e nella serata di ieri è stato oggetto di un attacco di gas lacrimogeno (all’interno). Taksim Solidarity ha annunciato che per l’incontro alle 16 a Taksim, ci saranno pre-incontri in via İstaklal, Harbiye e Beşiktaş alle 15. La polizia attacca le persone che sono riunite ad Ankara nel Parco Guven. A Istanbul la polizia attacca con i lacrimogeni e tenta di impedire alla gente che arriva da Osmanbey verso Mecidiyeköy di andare avanti. Una numerosa manifestazione è iniziata nella città di Trabzon. Da Istanbul arriva notizia che le unità di polizia stanno preparando l’assalto all’infermeria nel TMMOB, Unione delle Camere degli Ingegneri e Architetti Turchi in via Ipek, viale Istiklal.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.