Comunicazione, Culture, R-Esistenze

Campagna di comunicazione: dicono di noi!

Mi servono le frasi che secondo voi fanno male alle donne, agli uomini, alle persone, gay, lesbiche, trans, etero, per realizzare un “dicono di noi” eloquente. Come per la campagna “Violenza sulle donne è…” poi ne farò dei cartelli da mettere nel mio tumblr (http://abbattoimuri.tumblr.com/) e nella mia Pagina FB (http://www.facebook.com/AbbattoMuri). Scrivete la frase che avete letto o sentito o che vi è stata detta a abbattoimuri@grrlz.net. Serve che diciate chi ve l’ha detta quella frase. Perché non è assolutamente scontato che una tal frase l’abbia detta un uomo o una donna o chi lo sa. Dunque ditemi chi vi ha detto cosa o chi ha scritto (citate solo il sesso) cosa. La prima frase la metto io: “se ti vesti così e mi provochi poi non lamentarti se ti stupro”.

—>>>E’ una campagna finalizzata a rilevare (al fine di decostruirli e capovolgerli) gli stereotipi rivolti a persone di qualunque genere.

NB: nessuna delle frasi sarà modificata a meno che non serva a renderla più comprensibile. Le vostre mini narrazioni sulle frasi che vi hanno fatto male che vi sono state raccontate, dette, resteranno intatte. Grazie!

44 pensieri riguardo “Campagna di comunicazione: dicono di noi!”

    1. Non ho mai violentato un uomo ..ma dall’uomo sono stata violentata 2 volte. scusate non ho una frase più esplicita di quasta devastante verità.

  1. “Non ti sembra di esagerare con quesa storia dello stress per le persone lesbiche e gay? In fondo è la stessa cosa per i disoccupati in cerca di lavoro…”

  2. “Non ti sembra di esagerare con quesa storia dello stress per le persone lesbiche e gay? In fondo è la stessa cosa per i disoccupati in cerca di lavoro…” Detta da una spettatrice alla presentazione di un video sull’omosessualità cristiana

  3. A me quando ero incinta (a 23 anni, dal mio attuale marito) discorso di un collega a mio padre mentre ero li di fianco: purtroppo a noi che abbiamo le figlie femmine queste cose possono capitare…

  4. E’ successo a me nel 2005 negli uffici centrali del comune di Milano quando sono andata per informi a che punto era la pratica per il cambio anagrafico da uomo a donna il mio quindi nella pratica c’era ben scritto perchè ero li, il mio aspetto è femminile lo era da almeno 5 anni eppure l’impiegata rivolgendosi alla collega. “il signore vuole sapere della pratica di cambio anagrafico” non le ho tirato un video in testa ma ha rischiato.

    1. Grazie di aver condiviso questo miniracconto Katia, grazie a tutti/i. Sto facendo i cartelli corrispondenti alle vostre frasi e saranno presto pubblicati su facebook e poi sul tumblr.
      Un abbraccio 🙂

  5. “Il suo curriculum si adatta perfettamente al profilo che stiamo cercando, solo che il nostro cliente vorrebbe un uomo per questa posizione”.
    (in cerca di lavoro, presso agenzie interinali. Sentita diverse volte con variazioni minime)

    1. A me è stata detta una variante di questa, da un’agenzia interinale (impiegata donna anche se credo che non abbia colpa lei delle scelte del cliente):
      “Io se vuole segnalo il suo curriculum per questa posizione, ho scritto sull’annuncio che l’offerta è rivolta ai candidati di entrambi i sessi perché la legge impone questo, ma il cliente richiama per i colloqui solo candidati uomini, oppure donne sopra i 45 anni”

  6. Secondo me non l’hanno stuprata quella lì, finge sulla cronaca per avere notorietà, come facevano a stuprarla in gruppo se aveva i jeans

    Frase detta da una mia amica riguardo un fatto di cronaca gravissimo capitato negli anni novanta

  7. Successo a me alcuni anni fa. Tratto di costa abitualmente frequentato da gay. Tardo pomeriggio estivo. Siamo in tutto 5 o 6 ragazzi intenti solo ad abbronzarci al sole. Una famiglia (mamma, papà, e due ragazzine di circa 10 anni) sul gommone, sta rientrando lentamente verso il porticciolo li vicino.
    Le bambine che ci gridano ripetutamente, e divertite “finocchi di merda” sotto lo sguardo compiaciuto di mamma e papà.

  8. “devi capirlo: se tu vai in giro a dire che sei stata con molti uomini ti reputano una puttana… se invece lo dice un uomo… beh… è un grande”
    detto a me da tutti… uomini e donne… di ogni età

  9. Te che sei una ragazza impegnata, come fai sostenere che una donna possa occuparsi seriamente di politica e prendersi cura della propria esteriorità essendo coerente?
    Da un vecchio uomo ad una giovane donna

  10. “Ma devono proprio tenersi per mano in piazza?”
    Detto da un ragazzo tesserato Arci riferendosi a due ragazzi che passeggiavano.

    “A furia di stare con le checche sei diventata checca anche tu”
    Altro ragazzo, sempre di sinistra (vabè che l’Urss non li ha mai tratti bene i gay, forse c’è addirittura della coerenza).

    p.s. ho sottolineato l’appartenenza politica unicamente per evidenziare il fatto che, purtroppo, l’omofobia non è solo di destra, magari fosse così!

  11. “Dici che non vuoi figli per ora, tanto poi incontri l’uomo giusto e ci fai due bambini.” oppure “Ma ti interessi ai gay solo per moda, mica sei diversa tu.” oppure “Perché non vuoi sposarti? E che fai della tua vita?”
    Tutte e tre, dette da mia zia in una discussione quasi quotidiana.

  12. Io lavoro al pubblico; mi secca quando mi chiedono “Signora o Signorina?” .
    A me non verrebbe mai in mente di chiedere al receptionist di un albergo “Signore o Signorino?”
    Di solito rispondo “Vuol sapere se sono sposata?”

  13. “XXX è depresso perché guadagna poco… Beh lo capisco, per un uomo deve essere più dura questa situazione. Anche perché sta male che una donna magari si trovi a guadagnare più di un uomo.” (detto a me da una ragazza di 27 anni, laureata, del Nord Italia e, come si suol dire, di buona famiglia, parlando del suo ragazzo).

    “Se c’è crisi economica e un uomo e una donna stanno assieme, è più importante che sia l’uomo ad avere un contratto di lavoro migliore” (detto a me da una donna, 32 anni, laureata, maestra elementare, parlando del perché non voleva approfondire la conoscenza di un collega, precario come lei.)

    Anche io ho voluto aggiungere qualche nota sulle persone che hanno pronunciato queste frasi, per farne capire il background, nonché la fragilità di alcuni stereotipi.

  14. “brava che hai fatto un maschio! adesso puoi fare anche una femmina…” detto da mia madre il giorno dopo il parto.
    Tengo a precisare che ho partorito nel 2014.

  15. “La donna è biologicamente fatta per fare figli. La vita di una donna che non ha avuo figli è un fallimento” Mio padre (io non ho figli)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.